vzgajanje zelene

L’ABC dell’orto: sedano

Posted on Posted in l'ABC dell'orto

Apium graveolens

Coltivazione

Lo coltiviamo dalle piantine perché all’inizio cresce.

Distanze

Tra le file 40 cm, tra le piante in fila 30 cm.

Posizione

Mezzombra.

Quantità

Da 6 a 10 piante a persona.

Data della semina

Per i virgulti piantiamo a fine gennaio e febbraio in serre riscaldate. Se la serra non era troppo calda, possiamo presto trapiantarlo fuori, perché il freddo non lo disturba. Germoglia tre settimane.

Concimazione

Con composta di casa o stallatico, concimiamo ulteriormente con cenere di legna, con intruglio di consolida e di ortiche.

Annaffiamento

È necessario annaffiare regolarmente, due volte alla settimana fino a 30 cm di profondità.

Vicini buoni

broccoli, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavolo cinese, cavolo rapa, cavolo, fagioli, piselli, cetrioli, porro, pomodoro, peperone, lattuga, timo

Vicini cattivi

carota, prezzemolo, pastinaca, patata

Malattie e animali nocivi

Non è problematico. Provvediamo a una distanza tra file adeguata e a un terreno leggero, nel quale non si accumuli acqua. Non esageriamo con l’azoto. Se manca il boro i tuberi possono marcire.

Raccolta

Se l’orto si trova su un terreno dal quale può decorrere l’acqua e se proteggiamo la pianta dal freddo, possiamo stoccarla anche sull’orto. Ma possiamo conservarla anche sotterrata nella sabbia in cantine fredde e umide. Non stocchiamo con piante che hanno un odore più forte (ortaggi a bulbo, erbe aromatiche), perché può prendere il loro odore.

Alimentazione

Le foglie, i tuberi e la parte inferiore dei piccioli delle foglie. Contiene molte vitamine, minerali e oli essenziali.

Importante

Quando trapiantiamo non dobbiamo piantare in profondità maggiore di quella precedente. Riesce meglio in luoghi aperti, assolati, ma non dove c’è vento. Gli fa bene un terreno arricchito di humus e nutrienti.

Particolarità

Se desideriamo foglie più fragili e bianche, copriamo con paglia.