vzgajanje repe

L’ABC dell’orto: rapa

Posted on Posted in l'ABC dell'orto

Brassica rapa

Coltivazione

La seminiamo direttamente in un luogo permanente. Cresce anche se le temperature sono basse (poco sopra i 0°C).

Distanze

Tra le file almeno 30 cm, le piante in fila vanno diradate a 20 cm.

Posizione

Assolata.

Quantità

Fino a 20 piante a persona.

Data della semina

Giugno-luglio. Germoglia da 7 a 10 giorni.

Concimazione

Non concimiamo, ma piantiamo su un luogo dove la pianta precedente è stata concimata. Stiamo attenti alla mancanza di boro.

Annaffiamento

È meno esigente, ma provvediamo che non le manchi umidità.

Vicini buoni

vicia, piselli, fagioli, lattuga, spinacio, la calendola, tagete

Vicini cattivi

altre brassicaceae

Malattie e animali nocivi

Altiche e bruchi di farfalle. Non è esigente, anche gli animali nocivi nocciono solo alle giovani piante. Se la terra è acida, può essere attaccata dall’ernia delle crucifere. Provvediamo che la terra sia leggera e che l’acqua defluisca bene dal terreno.

Raccolta

La sradichiamo nel mese di novembre. La conserviamo nella sabbia in una cantina umida e fredda oppure la acetifichiamo similmente al cavolo.

Alimentazione

Le foglie vengono utilizzate per l’insalata o il succo, la radice soprattutto per la rapa acida. Contiene molti oli di senape, vitamine, minerali e antiossidanti. È utile soprattutto nell’alimentazione autunnale e invernale.

Importante

Seminiamo nella seconda metà d’estate – se le temperature sono troppo alte non sviluppa le radici.

Particolarità

Tra le varietà della più alta qualità c’è la rapa chiamata “krajnska”. La stessa varietà ha foglie rotonde e lunghe.