priprava setvenega načrta

6 consigli per pianificare l’orto

Posted on Posted in giardino

Con una buona preparazione prima dell’inizio della stagione possiamo evitare molti problemi e malattie. Ecco alcuni consigli sulla preparazione.

  1. Vediamo prima le scorte di semi e buttiamo via i semi vecchi (le informazioni sulla germinazione di semi si trovano al paragrafo sui semi). Teniamo in considerazione inoltre il livello di soddisfazione con determinate varietà.
  2. Troviamo gli schizzi del nostro orto degli anni passati per rispettarle durante l’avvicendamento (facilissimo usando il nostro Tomappo pianificatore dell’orto PRO 🙂).
  3. Su carta o sul computer prepariamo lo schizzo dell’orto di quest’anno. Indichiamo i punti cardinali, le parti esposte al sole e all’ombra, le zone di freddo, della brina mattutina. Sullo schizzo indichiamo prima le piante perenni e le piante che passano l’inverno sull’orto, dopodiché secondo le regole dell’avvicendamento progettiamo l’ubicazione delle piante principali, infine le culture supplementari. Nella progettazione è utile il pianificatore dell’orto sulla pagina web webapp.tomappo.it.
  4. Progettiamo inoltre il piano temporale perché le aiuole non siano vuote. Tra le piante che crescono lentamente (p.es. il cavolo, il broccoli) potete seminare culture intermedie (p. es. la lattuga, lo spinacio).
  5. A seconda delle scorte e lo schizzo dell’orto prepariamo la lista dei semi (varietà e quantità) da acquistare. Non dimentichiamoci dei semi dei fiori utili!
  6. Durante l’anno annotiamo le constatazioni che ci sono utili nella progettazione l’anno successivo. Possiamo conservare le note e le immagini anche nell’applicazione mobile gratuita Tomappo.

Buon orto!